DCSA:Il Sistema Popolazione: le fonti

Il Sistema Popolazione: le fonti

 

Le fonti per le rilevazioni demografiche sono i registri della popolazione: Anagrafe della popolazione residente (APR) e i registri di Stato Civile (popolazione presente).

APR è il registro che ogni Comune è tenuto a tenere (stato) e aggiornare (variazioni) con continuità operativa. APR contiene le schede individuali (AP.5) di ciascuna persona residente in famiglia o in convivenza (collettività) nel territorio di propria competenza. Le schede AP.5 in APR devono essere attribuite, mediante codice, a ciascuna famiglia/convivenza. Le famiglie/convivenze vengono identificate sul territorio comunale dai relativi indirizzi, geo-referenziati sul territorio da toponomastica e numerazione civica, che devono essere tenute aggiornate. Responsabile della tenuta dell’APR è l’Ufficiale d’anagrafe. I dati APR trasmessi all’Istat permettono di elaborare statistiche a livello comunale, sia derivate dallo stato di APR (stock) sia dalle sue variazioni (flussi).

Lo Stato Civile è il Registro comunale degli Atti originali relativi agli eventi individuali per i quali il Codice civile prevede l’annotazione da parte dell’Ufficiale di Stato Civile (responsabile della tenuta del Registro). I Registri di Stato Civile contengono Atti riferiti a eventi verificatisi nel territorio comunale (eventi relativi alla popolazione presente). In particolare, sono eventi di Stato Civile (e come tali trattati statisticamente rispetto all’attribuzione territoriale): le nascite distinte per vitalità, i matrimoni e i decessi.

Stato Informatizzazione

 fino a 20%
  da 20% a 40%
  da 40% a 60%
  da 60% a 80%
  da 80% a 100%